Riassunti dei Promessi Sposi

Riassunto del capitolo 5 dei Promessi Sposi

Fra Cristoforo a consiglio con le donne e con Renzo. Fra Cristoforo viene informato degli avvenimenti: indignato e preoccupato, medita sulle possibili soluzioni, e decide infine di rivolgersi direttamente a don Rodrigo e tentare di distoglierlo dai suoi iniqui propositi.

Fra Cristoforo si reca al palazzo di don Rodrigo. cappuccino si reca all'isolato e minaccioso palazzotto di don Rodrigo, e viene accolto con il rispetto, ma anche con la diffidenza che caratterizza i rapporti fra i signori laici e gli uomini di chiesa.

Il banchetto in casa di don Rodrígo. Don Rodrigo è a pranzo con il cugino Attilio, suo compagno di prepotenze, con il podestà e con altri ossequiosi adulatori, fra i quali l'vvocato Azzecca-garbugli. Il banchetto è di una chiassosa volgarità, vi si dibattono vane questioni di cavalleria, e vi si trattano problemi politici e sociali quali la guerra in corso tra Francia e Spagna e la carestia che minaccia il territorio. Fra Cristoforo è costretto ad assistere e partecipare ai discorsi.

Fra Cristoforo e don Rodrigo si ritirano a colloquio. Don Rodrigo è infastidito dalla presenza del frate, ma non potendo evitarlo, lo invita ad appartarsi in un'altra sala.