Insegnare Geografia con le nuove tecnologie

Lezioni di geografia e statistica con ISTAT

Un buon modo di rendere interdisciplinare la geografia è farla incontrare con la matematica, nella fattispecie con la statistica. Da tempo il web ci permette di consultare con facilità repertori statistici e dati aggiornati in tempo quasi reale.

Per ogni docente italiano il punto di partenza non può non essere il sito dell'ISTAT (http://www.istat.it), che permette di interrogare i dati dell'ultimo censimento.

In particolare, una sezione del portale (http://www.istat.it/it/informazioni/per-studenti-e-docenti) sviluppa proposte didattiche pensate appositamente per le scuole.

Tra questi il bel progetto Facciamo Statistica! (a cui è legato anche un contest): partendo dalla compilazione di 3 questionari su ambiente, stereotipi di genere, tempo libero e comportamenti alimentari, gli studenti imparano a trattare i dati e ad elaborarli.

Si possono inoltre consultare i pacchetti didattici, divisi per ordine e grado di scuola.

Per le medie sono previste le seguenti attività:

  • Leggiamo la realtà attraverso la statistica: Le basi della statistica; I grafici; Tabelle e distribuzioni di frequenza; Variabilità
  • Viaggio alla scoperta della statistica: Storia della statistica; L'Istat, il Sistan e il sistema statistico europeo; Le rilevazioni statistiche

Si possono anche consultare i dati specifici del Censimento 2011, per far svolgere agli alunni attività specifiche, anche per regione, provincia o comune di appartenenza.

Utilissimi infine i contenuti interattivi, che permettono di:

  • Visualizzazioni, infografiche e cartografia interattiva.

  • Calcolatori: Sono a disposizione gli strumenti per il calcolo, ad esempio, delle rivalutazioni monetarie, del numero della popolazione residente, dei nomi più diffusi in Italia.

  • Contenuti in Epub.

  • Apps per Android e iOS: Censimento della popolazione: fornisce i dati ufficiali della popolazione legale; Noi italia 2014: consente a smartphone e tablet di navigare tra gli indicatori economici, sociali e ambientali.