Ricerche di geografia per la scuola media

Ricerca sulla Russia

IL TERRITORIO
La Russia è il più vasto stato del mondo, partendo dall’Europa orientale e giungendo all’estremo Oriente.
L’enorme territorio della Russia può essere scomposto in poche grandi unità morfologiche.
Dal punto di vista strutturale si può parlare di due blocchi stabili, la Siberia e l’Europa Orientale separati da rilievi.
Da O a E e da N a S si incontra il grande Bassopiano Russo che si spinge fino alla catena degli Urali e, al di là, dal Bassopiano Siberiano.
Al S si estendono le parti Meridionali delle grandi unità pianeggianti del Settentrione.
Più all S si trovano i laghi di origine glaciale tra cui Ladoga e l’Onega.
La costa è fronteggiata dalla stretta e lunga isola di Sahalin.
Le altre importanti isole della Russia si trovano nel Mar Glaciale.

FLORA E FAUNA
Le regioni Settentrionali sono dominio della Tundra: bassi arbusti, varietà nane di betulle e salici, vari acquitrini e presenza di suoli acidi.
Verso il Meridione, la Tundra cede alla Taiga, immensa foresta di conifere: pini, abeti e larici su suoli acidi.
La Taiga è frammista a formazioni torbose.
In prossimità della latitudine di 35 gradi la Taiga viene sostituita dalla foresta temperata.
La fauna presenta caratteri simili a quelli dell’Europa centrale; tra i carnivori troviamo: lince, gatto selvatico, volpe, lupo e orso bruno.
Gli ungulati sono principalmente costituiti da renne.
Numerose sono le quantità di uccelli, mentre minori sono le quantità di rettili e anfibi.

LE RELIGIONI
Dopo il crollo del regime sovietico, le religioni hanno trovato libertà di espressione.
La maggior parte della popolazione è non credente mentre esistono minoranze ortodosse e musulmane.

L’ECONOMIA
La tendenza generale è alla razionalizzazione del settore minerario e anche di quelle energetico, ma anche al ristabilimento di condizioni di sicurezza sociale.
Il reddito pro capite è salito e la disoccupazione è calata, inoltre il livello di povertà della popolazione si è quasi dimezzato.
Inoltre il paese fa fronte alla forte esposizione verso l’Estero solo grazie alle materie prime.
L’agricoltura trova forti ostacoli a causa delle condizioni climatiche su quasi metà del territorio.
La Russia è il primo produttore mondiale di orzo e avena e uno dei primi di barbabietole, patate e frumento.
L’allevamento ha subito una netta contrazione in conseguenza delle riforme economiche e dell’impoverimento della popolazione.
Tuttavia sono presenti svariate quantità di bovini, ovini, suini e caprini.

IL SETTORE SECONDARIO
Più del 30% del carbon fossile e dei metalli si trovano nel territorio russo.
La russia possiede anche varie risorse energetiche in particolare per quanto riguarda il gas naturale e il petrolio.
Questi beni, insieme al legname costituiscono circa l’80% delle esportazioni.
Sono presenti anche materiali preziosi come: oro, argento e diamanti.

IL SETTORE TERZIARIO
Il paese ha pesanti problemi da risolvere.
Ad esempio il tasso di disoccupazione è aumentato notevolmente negli ultimi anni.
L’economia non si è sviluppata in modo omogeneo in tutti i luoghi.
Mosca per esempio si è sviluppata di più rispetto a altri luoghi del paese.

LA BANDIERA
La bandiera è un tricolore composto da bande orizzontali di uguali dimensioni i cui colori sono: bianco, blu e rosso.

LA CAPITALE
Mosca è la capitale della Russia e di conseguenza è la città più popolata.
Sorge sulle sponde del fiume Moscova.
Presenta più di 12 milioni di abitanti, è la prima città d’Europa per popolazione e superficie.
E’ l’undicesima città più popolosa del mondo e la megalopoli più settentrionale e fredda della terra, inoltre è considerata una delle città economicamente più avanzate.

I CINQUE LUOGHI PIU’ BELLI DELLA RUSSIA

LAGO BAIKAL
E’ il bacino d’acqua dolce più profondo del pianeta, ed è sicuramente uno degli angoli più belli della Russia.
Questo lago è considerato una delle sette meraviglie della Russia.

TRANSIBERIANA
E’ l’opportunità di vedere sfilare un intero paese inoltre è stata inserita tra i 10 viaggi più belli da fare da soli.

STATUA DELLA MADRE RUSSIA
E’ alta ben 52 metri proprio perchè i Russi fanno le cose in grande.
Venne costruita per celebrare gli eroi della battaglia di Stalingrado nella città di Volgorad.

METROPOLITANA DI MOSCA
Non è una vera e propria metropolitana quanto un museo sotterraneo pieno di statue, marmi, busti e sculture.

SETTE SORELLE
Con il termine “sette sorelle” si intendono sette grattacieli sparsi per la capitale russa che rappresentano il classicismo sovietico.